Mare, sole e…

A diciotto anni ero convinta di potere cambiare il mondo: spostatevi tutti che arrivo io…

Mi stava stretto tutto, la mia città di provincia, la mentalità della gente, la mia casa, la mia famiglia.

Avevo bisogno d’aria diversa, giovane, pulita, scevra da ogni banalità, libera dall’oscurantismo imperante, dagli

obblighi costanti, dall’inesistenza di un qualunque banale diritto.

Tutti omologati al vivere consuetudini comuni.

Sognavo di viaggiare, di girare per il mondo, di fermarmi dove avrei trovato l’abito giusto per me.

Sognavo di fuggire dalla mia Terra, la Sardegna.

Rinascere altrove.

Sognavo un mondo felice.

Lo sogno ancora.

Poi si cresce, la vita ti cambia, scopri di avere combattuto inutili battaglie e, dopo esserti leccata le ferite, impari a

contare fino a dieci, prima di rispondere a qualcuno…

…a volte conti anche per una giornata intera…

Ho conosciuto tante persone visitando  diverse città italiane.

Con alcune di queste persone ci si sente ancora, non ho mai avuto problemi relazionali, non sono una litigiosa,

semplicemente escludo dalla mia vita chi non mi fa stare bene.

Ricordo ancora – mi trovavo in Veneto – quando, ad un pranzo organizzato dal titolare dell’hotel che ci ospitava,

un tizio si alzò sollevando un calice : ed ora brindiamo! Sono felice di avervi conosciuto! Buona fortuna a tutti! –

e poi, ridacchiando: esclusi i sardignoli!

La ” sardignola” ero io ma all’epoca non conoscevo ancora il significato dispregiativo del termine.

Naturalmente avevo ricevuto le scuse da parte del proprietario dell’hotel.

Ma questa è solo una sciocchezza…  🙂

Ora però sono grande, amo ancora viaggiare ( e l’ho fatto tanto), rispetto tutta l’Italia e i Paesi Esteri ma amo

profondamente la mia Sardegna.

La amo in modo totale, con tutti suoi difetti.

Accade però che qui da noi capiti qualcuno che, ancora impreparato alla vita, sia incapace di gestire i suoi pensieri,

e scriva questo:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Che dire? Mi spiace che Bologna ti ospiti:

L’ho visitata diverse volte.

Trovo che sia una splendida città.

 

Annunci

15 thoughts on “Mare, sole e…

  1. Cara Lucia la mancanza di cultura, di riflessione, di formazione intellettuale fa sprofondare in una sensazione di grande vuoto che necessariamente si sente il bisogno di colmare…… ma in modo spiacevole. Peccato veramente!

    “Attraverso la ragione l’uomo può vivere felice” (L.A. Seneca).

    Mi piace

  2. Cara Lucia a Roma si dice che la mamma dei cretini è sempre incinta e questo come altri ne è l’esempio.

    Tutti o quasi tutti abbiamo voluto spaccare il mondo ed in parte io l’ho fatto per tanti anni militando nel partito comunista dall interno. Solo questo risultato mi addolora molto non solo i sogni di libertà uguaglianza fratellanza ma onestà e dove è finita la vergogna di essere colti con le mani nel sacco un mondospudorato!!
    Cara Lucia manteniamo la nostra onestà intellettuale non lasciamoci coinvolgere come hai detto tu dalle persone che ci fanno stare male anche io sono giunta a questa conclusione facendo dietrofront.

    Sherabbraccicari

    Liked by 1 persona

    1. Ciao cara Shera, anche qui a Cagliari si dice così 🙂
      Le tue parole mi fanno venire in mente uno splendido libro di Cristina Comencini:
      L’illusione del bene, che traduce in modo eccellente questo tuo pensiero ( che è poi anche il mio)
      Lasciamo che certe persone si crogiolino nella loro smisurata ignoranza !
      Giusto così, per dire: la spiaggia in questione si chiama “Punta Molentis” che significa ” Punta di asinello”
      che ci sia stata – da parte sua – una sorta di richiamo onomatopeico?
      Bacini e bacioni 🙂

      Mi piace

  3. L’ho letto ieri e mi sono vergognata per chi lo ha scritto e per tutti quelli che la pensano così.
    Da isolana ti capisco (io siciliana), le nostre terre avranno anche un sacco di problemi, ma anche certa gente non scherza.
    Mangia una seadas per me e fai un bagno in quel mare bellissimo!

    Liked by 1 persona

    1. Grazie 🙂 che piacere ritrovarti! So che esistono persone che la pensano così, ma non è importante
      per noi sardi, pensa che qualcuno crede ancora che stiamo tutti a pascolare le pecorelle!!! 🙂
      Tu mangia un arancino (- a) e goditi la tua bellissima Terra ! Bacini

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...