Affamata di te

Hai spento le mie stelle

una sera d’inverno

Affamata di te
Hai spento le mie stelle
una sera d’inverno
con una coperta di lana fredda…

con una coperta di lana fredda.

E ancora freddo è il mio cuore.

Affamata di te,

dei tuoi assurdi silenzi.

Quando mi sveglio al mattino nei miei spazi vuoti.

Vuoto nei miei occhi.

Vuoto nelle mie orecchie.

Vuoto nelle mie mani.

Vuoto nella mia mente.

Affamata di te,

dei tuoi evanescenti colori.

Vuoto nel mio cuore.

Affamata di te,

in questo esatto momento,

ora che la mia mente scorda il tuo viso.

Affamata di te.

In questo fragoroso silenzio.

Ora che sei qui

e,

ancora,

mi manchi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...